PUBBLICAZIONI1816 DI CARATTERE STORICO GIURIDICO AVENTE AD OGGETTO UNA CONTROVERSIA SUL TAGLIO DI UN BOSCO DETTO BANDITA DI SAN LORENZO SITUATO SUL TERRITORIO DEL PRINCIPATO DI PIOMBINO E DI PROPRIETÀ DELLA MENSA VESCOVILE DI MASSA E POPULONIA

  • in Diritto
  • Autore:
  • Editore:
  • Anno: S.D. MA 1816
  • Condizione:
  • Prezzo: 90,00 €
  • Disponibilità immediata
4 Voll. Cm 31 x 22, pp. 58-25-26-28. Due Bolli granducali al frontespizio del primo volume. Non rilegati, al primo volume un fascisoletto di 4 pp e' ripetuto due volte. Stampa su bella carta pesante, testo sue due colonne. Fascioletto da pagina 51 a pagina 58 brunito causa utilizzo di diversa qualita' di carta. MOLTO BUONO - Interessante pubblicazione di cartattere storico giuridico avente ad oggetto fatti iniziati sul finire del '700 nel territorio di quello che era il principato di Piombino. La documentazione fa riferimento, tra l'altro, all'autorizzazione concessa dal Vescovo di Massa Populonia - Francesco Toli - al taglio di un bosco appartenente alla suddetta mensa vescovile nel territorio detto Bandita di S. Lorenzo situata nel territorio del principato di Piombino. L'autorizzazione fu ottenuta dopo che il medesimo vescovo ottenne a sua volta l'autorizzazione al taglio da parte del principe di Piombino. La vicenda si sviluppa poi con il trasferimento del vescovo ad altra diocesi ed altri avvenimenti che arricchiscono la vicenda. Titolo primo vol. Analisi di fatt e di diritto a favore dell'illustrissimo e clarissimo il nobil sig. senatore Andrea Fredianidi Lucca della memoria stampata per il sig. Giuseppe Galli rappresentante l'illustrissimo e reverendissimo monsignor Francesco Toli e che incomincia Alte Foreste. Agli illustrissimi signori auditori componenti il tribuanle collegiale di Pistoia. - Titolo secondo volume: Sommario dei documenti allegati nell'analisi di fatto e di diritto a favore del nobil Sig. Senatore Andrea Frediani di Lucca. - Titolo terzo volume Avvertenze finali a favore dell'Illmo Sig, Senatore Andrea Frediani contro il Sig. Giuseppe Galli come procuratore e rappresentante l'illmo e rev. monsignore Francesco Toli nella causa tra essi vertente avanti la r. Ruota di Firenze - Memoria a favore dell'illustrissimo e clarissimo sig. Andrea Frediani contro il signore Giuseppe Galli come procuratore e rappresentante l'illustrissimo e reverendissimo monsignor. Francesco Toli all'illuistrissimo sig. Commissario Regio di Pistoja.

 * Dichiaro di aver preso visione della Privacy Policy

Potrebbe interessarti anche:

INTERROGATIVI SUL CRITERIO DI INDIVIDUAZIONE DELLE MATERIE LEGISLATIVE REGIONALI
INTERROGATIVI SUL CRITERIO DI…

Cuocolo Fausto

10,00 €
MANUALE DI DIRITTO PROCESSUALE PENALE
MANUALE DI DIRITTO PROCESSUALE…

Ranieri Silvio

25,00 €
LA RILEVANZA GIURIDICA DELL'INTERESSE RELIGIOSO
LA RILEVANZA GIURIDICA…

Lariccia Sergio

10,00 €