S. ANTONIO MARIA CLARET (187-1870) ARCIVESCOVO E FONDATORE DEI MISSIONARI FIGLI DEL CUORE DI MARIA E DELLE RELIGIOSE INSEGNANTI DI MARIA IMMACOLATA.

  • in Agiografia
  • Autore:
  • Editore:
  • Anno: 1950
  • Prezzo: 60,00 €
In-8 (Cm 24,5 x 17,5), pp. XVI-780, br. ed., tavv. b.n. fuori testo. Prima edizione. Poche leggere abrasioni alla br. Ordinari segni del tempo. OTTIMO -- Una figura del secolo XIX al cui nome e' tuttora legata una congregazione religiosa diffusa in tutti i continenti, quella dei Missionari del Cuore Immacolato di Maria, detti appunto Clarettiani. Di origine catalana, appena ordinato sacerdote Claret si reca a Roma, a Propaganda Fide, per essere inviato missionario. Ma la salute precaria lo costringe a tornare in patria. Così per sette anni si dedica alla predicazione delle missioni popolari tra la Catalogna e le Isole Canarie. E' tra i giovani raggiunti in questa attività apostolica che nasce l’idea della congregazione. Nel 1849 viene nominato arcivescovo di Santiago di Cuba. Morira' il 24 ottobre 1870 (Fonte: Santiebeati)